Torna alla home page
Vita del cane
Le responsabilitą di chi possiede un animale
  • In primo luogo si devono garantire salute e benessere, ambiente, cure e attenzioni adeguate al proprio animale.
  • I cani che vivono all'aperto devono disporre di un ricovero coibentato ed impermeabilizzato. Il contenimento alla catena deve essere evitato; qualora si rendesse necessario, quest'ultima dovrą essere mobile, con un anello agganciato ad una fune di scorrimento di almeno 5 metri.
  • I proprietari devono mantenere in buone condizioni igieniche gli spazi occupati dagli animali e fornire alimenti adeguati ed acqua a disposizione.
  • E' importante assicurare la custodia e prendere tutte le misure necessarie per evitare fughe.
La conduzione dei cani in luoghi pubblici o aperti al pubblico

Il regolamento di Polizia Urbana della Cittą di Torino prevede che:
  • I cani debbano essere sempre condotti al guinzaglio e, se di taglia grossa o media o di indole mordace, anche essere muniti di museruola.
  • Il guinzaglio non deve essere di lunghezza superiore a due metri.
  • I cani possono essere lasciati liberi unicamente nelle aree dei parchi a loro espressamente dedicate, purchč sotto il costante controllo dell'accompagnatore.
  • I proprietari dei cani o le persone incaricate della loro custodia devono evitare che essi sporchino con deiezioni i portici, i marciapiedi ed ogni altro spazio pedonale di uso pubblico e comunque devono essere sempre muniti di idonea attrezzatura per la raccolta delle deiezioni che devono essere depositate nei contenitori di rifiuti solidi urbani.
  • E' inoltre vietato introdurre cani, anche se condotti al guinzaglio (fanno eccezione i cani che accompagnano persone inabili), nelle aree opportunamente delimitate e segnalate destinate ai giochi.





M F



ENPA - Sezione di Torino Comune di Torino